Scrivere per il web

Di recente mi è stato chiesto di affrontare l’affascinante tema dei contenuti persuasivi sul web. Scrivere per convincere o persuasive copywriting.
Ecco allora una piccola guida su come creare contenuti testuali persuasivi.

In primis ci serve qualcosa in cui credere:

  •  Il contenuto che devi elaborare, NON deve essere qualcosa al di fuori di te stesso, bensì una conoscenza acquisita, che devi saper esporre ai tuoi interlocutori.
  •  In merito agli interlocutori, sai già che scrivere per il web equivale a scrivere per molti, tutti! Evita i detti o la scrittura in gergo, sprovincializza il tuo contenuto più che puoi, perché non sai davvero chi lo potrà leggere.

Come dicevamo prima, è buona prassi documentarsi in merito al contenuto che si deve elaborare, dopo di che ci siamo … forse!
Scrivere per il web, è completamente diverso dallo scrivere per la carta stampata. Chissà quante volte avete letto questa frase, si … ma sai anche il perché? La risposta è semplice.

  •  Nella comunicazione face to face, ci vengono in aiuto vari strumenti che contribuiscono alla comprensione tramite linguaggi gestuali diretti ed indiretti, oltre che al timbro della voce, l’intonazione. Comunicare online invece, mette tutto a nudo, rimangono le parole e la tua capacità di creare un gioco di relazione fra esse.
  • Essere chiari quindi è una regola, forse la più importante. Non lasciare spazio ad incomprensioni o a libere interpretazioni.
  • Bisogna scrivere quando si ha davvero qualcosa da dire, per evitare di prendere in giro il lettore, con giochi di parole che non servono a nulla, anzi servono solo a far perdere le tracce del tuo lettore / cliente / utente.
  • Saper organizzare il contenuto in base alla gerarchia dell’informazione che si vuole fornire.
  • L’importanza dell’informazione, non secondo il tuo punto di vista, ma secondo quello di chi legge.

E’ ovvio che le aspettative e le esigenze fra domanda e offerta, qualsiasi esse siano, sono diverse. Non pensare a te, ma mettiti nei panni del lettore e cerca di capire davvero quali informazioni fornire.

L’argomento trattato è così ampio, che in un unico articolo è impossibile pensare di poterne parlare nella sua totale complessità. Magari per altri cenni che riguardano tutta la psicologia della comunicazione e su come “convertire” l’utenza, per indirizzarla passo dopo passo verso l’azione che ti sei prefissato, rimando ad un altro articolo.

Per concludere:

  • Scrivere contenuti efficaci,
  •  Utilizzare toni informali e diretti,
  • Scrivere i concetti in maniera semplice, evitando frasi lunghe e troppo elaborate, che rischiano di confondere il lettore,
  • Scrivere per le ricerche e i bisogni del target,
  • Enfatizzare le informazioni davvero importanti per l’utente.

Non seguire standard vecchi o già adottati da altri,  il Web si rinnova giorno dopo giorno,  “ciò che viene detto o fatto dagli altri non necessariamente va bene per te”.

Informazioni autore

redazione-projectadv

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.